Samsung Galaxy S20 Plus

Preparati a vedere il Galaxy S11 Plus, o forse il Galaxy S20 Plus, l’11 febbraio
Tra la linea di telefoni Samsung Galaxy S20, si prevede che il Samsung Galaxy S20 Plus sia la versione più grande che può vantare specifiche più elevate, una batteria più grande e forse anche più funzionalità. Lo scopriremo sicuramente alla data di lancio dell’11 febbraio, che conosciamo grazie agli inviti ufficiali di Samsung.

Questo potrebbe atterrare come il Galaxy S20 Plus anche se inizialmente ci aspettavamo che fosse chiamato Galaxy S11 Plus. Le indiscrezioni suggeriscono che Samsung stia saltando S11-S19 per la rotonda S20 al fine di allineare la nomenclatura con l’anno 2020. Carino.

Ciò che abbiamo sentito finora proviene da perdite e speculazioni – come sospettare che S11 Plus sarà un telefono 5G. Questo perché il prossimo chipset di punta in linea, lo Snapdragon 865, richiede un modem 5G installato sul dispositivo – ma per risparmiare sui costi, potremmo anche vedere un modello 4G.

ALTRI TELEFONI CHE ASPETTIAMO DI VEDERE NEL 2020:

  • iPhone 12
  • Samsung Galaxy Fold 2
  • Huawei P40
  • OnePlus 8
  • Sony Xperia 2

C’è una maggiore domanda sul ruolo svolto dalla S20 Plus, ora che si dice che la S20 Ultra sieda sopra di essa come il modello con le massime specifiche nella linea S20.

Potrebbe essere solo un S20 più grande, ma dato che Samsung generalmente segue l’esempio di Apple nelle linee telefoniche, potremmo vedere lo standard S20 diventare il nuovo flagship economico, in modo simile all’iPhone 11. Sarebbe al posto di un S20e, quindi in questo caso l’S20 Plus potrebbe essere una versione specifica ‘standard’, una versione più grande o entrambe.

Abbiamo anche sentito che Samsung potrebbe aumentare la frequenza di aggiornamento del display a 120Hz accoppiata a uno schermo 1080p, con l’opzione di riportarla a 60Hz per una risoluzione QHD +.

La maggior parte delle altre voci si riferisce all’S20 o all’S20 Ultra con specifiche complete, quindi abbiamo fatto riferimento a quelli che potrebbero potenzialmente applicarsi anche all’S20 Plus. Di seguito troverai quel poco che sappiamo con certezza insieme alle molte perdite e voci che abbiamo sentito, che insieme iniziano a dipingere un’immagine del Samsung Galaxy S20 o S11 Plus.

La gamma Samsung Galaxy S11 o S20 sarà annunciata martedì 11 febbraio a San Francisco.

Abbiamo sentito che i telefoni della serie Galaxy S20, incluso l’S20 Plus, saranno messi in vendita il 6 marzo. Questo è 24 giorni dopo la sua presentazione, o una settimana in più rispetto ai telefoni S10 che hanno colpito gli scaffali dei negozi. Aspetteremo per vedere se questa voce è vera, ma non abbiamo sentito molto altro.

Il prezzo del Galaxy S11 Plus potrebbe essere lo stesso di quello del S10 Plus al momento del lancio. Quel telefono era $ 999 / £ 899 / AU $ 1,499 al lancio per le sue dimensioni di archiviazione più economiche, passando a $ 1.599 / £ 1.399 / UA $ 2.399 per la più grande versione da 1 TB / 12 GB.

C’è sempre la possibilità che Samsung possa valutare il Galaxy S11 Plus in modo ancora più costoso, sia per le sue maggiori specifiche sia per l’inclusione del 5G, soprattutto dato che il prezzo di partenza del Samsung Galaxy S10 5G era di $ 1.299 / £ 1.099 / AU $ 1.850. Tuttavia, non lo sapremo per certo fino a quando Samsung non lancerà ufficialmente l’S11 Plus.

Ma la perdita di prezzo iniziale che abbiamo visto impegna il prezzo di partenza a € 1.099 (circa $ 1,215 / £ 926 / AU $ 1,775). Questo è per il Galaxy S20 Plus 5G: non abbiamo sentito se potrebbe esserci un modello 4G più economico.

Il Galaxy S11 Plus potrebbe essere lanciato insieme ai nuovi auricolari wireless premium progettati per competere con l’Apple AirPods Pro. Si dice che si chiamino Samsung Galaxy Buds Plus.

Dato che i Galaxy Buds originali rivali AirPods sono stati rilasciati insieme al Galaxy S10, avrebbe senso il lancio del nuovo modello con la gamma S11.

Nome Samsung Galaxy S20 Plus

Anche se ha senso che il Samsung Galaxy S11 Plus sarebbe la prossima numerazione nella linea dopo il Samsung Galaxy S10 Plus, potremmo vederlo saltare in avanti, con voci che lo chiamano Samsung Galaxy S20 Plus.

Dal momento che il telefono uscirà nel 2020, abbiamo sentito che Samsung potrebbe desiderare che i nomi dei telefoni corrispondano all’anno di rilascio, per questo modello e quelli successivi.

In particolare, secondo poche fonti tra cui un leaker affidabile e potenzialmente anche lo stesso CEO Samsung, l’intera linea potrebbe essere marchiata come Samsung Galaxy S20, Samsung Galaxy S20 Plus e Samsung Galaxy S20 Ultra, anziché (rispettivamente) S11e, S11 e S11 Plus abbiamo assunto.

Fino a quando non lo sapremo per certo, faremo comunque riferimento a questo dispositivo come Galaxy S11 Plus, ma ciò cambierà se riceviamo da Samsung la parola ufficiale che i nuovi dispositivi saranno la serie S20. Confuso, ma necessario.

 

Design e display del Samsung Galaxy S20 Plus

Forse le perdite più importanti sono quelle che ci mostrano come potrebbero apparire queste nuove ammiraglie Samsung e abbiamo visto perdite dell’intera gamma.

In effetti, abbiamo visto diversi rendering trapelati della gamma Samsung Galaxy S11 e, sebbene i design possano variare, ci sono molte somiglianze.
Quasi ogni rendering che abbiamo visto mostra le telecamere posteriori come in un grosso bernoccolo nella parte superiore sinistra del retro del telefono. Il modo in cui sono disposti è meno certo, con le perdite che non sempre concordano su come verrà progettato il bump della fotocamera.

 

Un’immagine recentemente pubblicata dal noto tipster Evan Blass mostra l’array di fotocamere posteriori per entrambi i modelli Plus e Ultra del Galaxy S20 e suggerisce che il Galaxy Buds Plus di prossima generazione di Samsung sarà incluso gratuitamente con i preordini di questi due telefoni come bene.
Alcuni rendering mostrano le telecamere posteriori in una singola fila ordinata, mentre altri indicano una disposizione più casuale. Tuttavia, una serie di presunte immagini reali suggerisce qualcosa di diverso da una di queste opzioni: immagini pratiche del Samsung Galaxy S20 Plus, come viene chiamato nella perdita, mostrano gli obiettivi e il flash disposti in due file verticali all’interno dell’urto della fotocamera , stile domino.

Abbiamo anche sentito che l’S11 Plus potrebbe avere una fotocamera a perforazione nella parte superiore centrale del display, simile a dove si trova nella gamma Galaxy Note 10, che abbiamo visto nelle immagini trapelate. La fonte aggiunge che la fotocamera sarebbe più piccola rispetto all’intervallo della Nota 10, che si allinea con immagini trapelate che mostrano un buco notevolmente più piccolo.

La voce di dimensionamento più diffusa implica che il Samsung Galaxy S20 (che potrebbe essere lanciato come il modello più economico invece dell’S11e) avrà uno schermo da 6,2 pollici, mentre l’S20 Plus (o S11 Plus) avrà un display da 6,7 ​​pollici e l’S20 Ultra avrà uno schermo da 6,9 pollici. Questo è un notevole aumento delle dimensioni rispetto agli schermi della generazione precedente.

Una perdita di specifiche straordinariamente completa, mostrata di seguito, fa eco a quelle dimensioni, aggiungendo che l’S20 Plus avrà uno schermo 20: 9 1440 x 3200 con 525 pixel per pollice e che il corpo del telefono sarà certificato IP68 e arriverà a 162 x 74 x 7,8 mm e 188 g.

Nel frattempo lo schermo potrebbe presentare una frequenza di aggiornamento massima di 120Hz, offrendo interazioni più fluide rispetto ai 60Hz offerti dalla gamma S10. Una modalità a 120Hz sarebbe stata individuata in una beta per il software dello smartphone Samsung, un’affermazione supportata da un’altra fonte.

Un’ulteriore perdita lo ha supportato con un’immagine sfocata specificamente di un S11 Plus che mostra queste opzioni e una risoluzione massima del display di 3.200 x 1.440 WQHD + – ma soprattutto, la modalità 120Hz non può funzionare con questa risoluzione, che supporta solo l’aggiornamento a 60Hz Vota.

Fotocamera Samsung Galaxy S20 Plus

Stiamo anticipando che il Samsung Galaxy S11 Plus (o forse l’Ultra) arriverà con un sensore da 108 MP, un’idea che è supportata da non una ma due perdite. Si prevede che questo sensore da 108 MP combini nove pixel in uno, il che diventa l’equivalente di scatti da 12 MP che possono assorbire molta luce per fotografie molto più vivide.

Emozionante come sembra, alcune voci più recenti (evidenziate di seguito) suggeriscono che il Galaxy S11 Plus avrà in realtà solo uno snapper principale da 12 MP, con l’obiettivo da 108 MP riservato all’S11 Ultra, quindi non contare sul vederlo sul modello centrale .

Samsung-Galaxy-S20

Una fonte sostiene che nel frattempo il teleobiettivo della linea S11 potrebbe avere uno zoom ottico 5x e potrebbe utilizzare un sensore da 48 MP. Ciò costituirebbe il sensore per obiettivi zoom ad alta risoluzione che abbiamo già visto su un telefono.

Anche se non abbiamo ancora sentito parlare troppo di altri obiettivi nell’array, ci aspettiamo un obiettivo grandangolare, probabilmente un sensore di profondità e forse anche un obiettivo macro, dato che il Samsung Galaxy S10 Lite lanciato di recente ha un obiettivo macro.

Abbiamo anche visto come potrebbe apparire la disposizione della fotocamera sul Galaxy S11 Plus (o Galaxy S20 Ultra), come evidenziato dal tweet di seguito. Una voce più recente della stessa fonte implica nel frattempo un array a quattro telecamere sul retro del Galaxy S11 Plus.

In effetti, abbiamo ascoltato una serie di zoom citati per i teleobiettivi, ma il consenso generale sembra essere 3x ottico / 30x digitale per Galaxy S20 e S20 Plus e un enorme 10x ottico / 100x digitale per S20 Ultra, sebbene sembra troppo bello per essere vero.

Per quanto riguarda quel teleobiettivo da 64 MP elencato sopra, questo è stato menzionato di nuovo, e questa volta con maggiori dettagli. Una fonte afferma che sarà in grado di scattare solo foto da 64 MP, anziché essere in grado di combinare i pixel per catturare più luce a costo di dettaglio.

Apparentemente questo obiettivo verrà utilizzato anche per la registrazione di video 8K e utilizzerà il “pixel cropping” per lo zoom, anche se probabilmente oltre allo zoom ottico.

Abbiamo anche sentito parlare di molte funzioni interessanti che Samsung ha registrato e che potrebbero finire nella serie S11, dalla modalità astrofotografica “Space Zoom” a un “Sensore notturno luminoso”. Quest’ultimo suona molto come una modalità di “scarsa illuminazione” ma rafforzata da hardware dedicato.

Samsung Galaxy S20 Plus specifiche e funzioni

Siamo quasi sicuri che il Samsung Galaxy S11 Plus arriverà con il chipset Snapdragon 865 presentato alla fine del 2019, che è stato confrontato con punteggi che battono qualsiasi altro telefono. Almeno negli Stati Uniti, come è stata la tradizione; altrove molto probabilmente otterrà un processore Exynos aggiornato, probabilmente soprannominato 9830 o Exynos 990.

Abbiamo anche sentito che la gamma Samsung Galaxy S11 arriverà con una base da 12 GB di RAM, anche se questo potrebbe raggiungere i 16 GB o potenzialmente oltre nella fascia alta. Ciò di cui potresti aver bisogno di così tanta RAM per uno smartphone è al di là di noi, ma mostra quanto sia alta questa gamma. Nel frattempo si dice che lo spazio di archiviazione sia 128 GB, insieme a uno slot per schede microSD.

Per quanto riguarda le dimensioni della batteria, una perdita suggerisce che uno dei modelli Galaxy S11 avrà una batteria da 4.500 mAh con un altro set per ottenere uno da 5.000 mAh. Quest’ultima dimensione è probabilmente per il Samsung Galaxy S11 Ultra, ma ci aspetteremmo almeno 4.500 mAh nell’S11 Plus.

Abbiamo sentito un’altra voce secondo cui il Samsung S20 Plus farà il suo debutto in un servizio simile ad AirDrop chiamato Quick Share, avete indovinato, condividere rapidamente i file. Apparentemente funziona solo tra telefoni Galaxy, quindi non è chiaro se alla fine diventerà versatile come il servizio multipiattaforma di Apple.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui