È possibile guardare il lato positivo anche quando nessun altro lo è
A volte, è difficile essere felici quando pensi a cosa sta succedendo nel mondo. È ancora più difficile quando le persone intorno a te si lamentano costantemente di tutte quelle cose che stanno accadendo.

Ciò non significa che devi unirti ai ranghi con i pessimisti. In realtà, significa che è più importante che mai guardare il lato positivo il più possibile.


Vantaggi dell’essere ottimisti

Scegliere di essere ottimisti offre vantaggi sorprendenti. Uno studio dell’Università di Pittsburgh ha concluso che le donne che avevano una visione ottimistica avevano un rischio inferiore del 30% di malattie cardiache.

Uno studio dell’Università del Michigan ha collegato l’ottimismo a un minor rischio di ictus. Inoltre, una ricerca pubblicata sul Canadian Medical Association Journal ha scoperto che gli ottimisti hanno meno probabilità di sperimentare disabilità quando invecchiano e finiscono per vivere più a lungo dei pessimisti.

L’ottimismo è una scelta
Se pensi di essere un pessimista nato in natura e non c’è modo di cambiare idea, ripensaci: la ricerca pubblicata sul Journal of Behavior Therapy e Experimental Psychiatry ha confrontato due gruppi di persone per testare i loro schemi di pensiero.

Il primo gruppo ha completato un esercizio di 5 minuti che ha comportato la riflessione di pensieri positivi sul proprio futuro, mentre il secondo gruppo ha appena svolto la propria vita quotidiana senza fare uno sforzo per pensare in modo ottimistico. Il primo gruppo ha aumentato significativamente il proprio ottimismo nell’arco di due settimane, molti dei quali si sentono più ottimisti dopo un solo giorno.

Se vuoi diventare una persona più ottimista, nonostante la negatività che ti circonda, puoi prendere misure per pensare in modo positivo e diffondere quella visione ottimistica a coloro che ti circondano.

Decidi di essere ottimista
Hai delle scelte nella tua vita. Puoi passare la giornata a pulire o passare la giornata a leggere. Puoi uscire a cena o cucinare a casa. Puoi prendere un caffè con quell’amico perduto da tempo o puoi farli saltare.

E, infine, puoi decidere di essere positivo o puoi continuare a vivere come sei. Essere una persona ottimista in un mondo negativo inizia con la decisione di essere positivo e la scelta di vivere quella vita ogni singolo giorno.

Evita i vampiri a energia positiva
Potresti riferirti a loro come “piagnistei” o persino “tossici”, ma comunque ti riferisci a loro, i pessimisti succhiano l’energia positiva fuori dalla stanza. Queste persone pensano che il mondo ruoti intorno a loro e spesso mancano di senso di empatia per gli altri.

È importante stabilire confini salutari con le persone che scelgono cronicamente di rimanere bloccate nella propria miseria. Ciò può significare dover dire cose a un amico come: “Noto ogni volta che ti offro un’idea di come migliorare la tua situazione, insisti nel dire che nulla funzionerà. Non sono sicuro di essere in grado di aiutare “.

Può anche significare prendere le distanze da un parente che insiste nel condividere le sue ultime previsioni sulla fine del mondo.

Limita anche l’assunzione di contenuti multimediali. Guardare troppe storie tragiche sulle notizie o consumare troppe notizie politiche sui social media può ridurre la tua capacità di mantenere una prospettiva “bicchiere mezzo pieno”.

Riconosci i tuoi pensieri negativi
Va bene riconoscere che potrebbero succedere cose brutte. Dopotutto, ignorare la realtà non è utile.

In realtà, essere realistici potrebbe essere la chiave per fare del tuo meglio. Se sei eccessivamente positivo su una prossima intervista, potresti non perdere tempo a prepararti perché sei sicuro di riuscire a ottenere il lavoro.

Se tuttavia hai una prospettiva esageratamente negativa, potresti sabotare le tue possibilità di essere assunto. Pensare: “Nessuno mi assumerà mai”, ti farà sembrare e sentirti sconfitto quando entri nella sala delle interviste. La tua mancanza di fiducia potrebbe essere il motivo per cui non verrai assunto.

Una prospettiva salutare sarebbe ricordare a te stesso che tutto ciò che puoi fare è fare del tuo meglio e starai bene, indipendentemente dal risultato. Essere ottimisti ti aiuta a credere che ci siano opportunità più brillanti all’orizzonte e che tu sia in grado di impegnarti per guadagnare quelle opportunità.

Quando pensi in modo negativo, prenditi un momento per valutare quanto sono realistici i tuoi pensieri. Trasformare i tuoi pensieri esageratamente negativi in ​​dichiarazioni più realistiche può aiutarti a mantenere una buona dose di ottimismo

Dare positività agli altri
Anche se non è tuo compito rendere felici tutti, non è male ravvivare la giornata di qualcuno. Una volta al giorno, condividi un feedback positivo con qualcuno.

Al lavoro, complimentati con qualcuno per una buona domanda sollevata in una e-mail o punti salienti che hanno sollevato in una riunione importante.

A casa, loda tuo figlio per quanto ha lavorato duramente sui compiti di matematica. Oppure, dì al tuo partner quanto li apprezzi.

Far sentire le altre persone positive ha effetti duraturi sulla tua vita. Con ciò, non dimenticare di donare positività a te stesso. Prima di andare a letto, pensa a quello che hai fatto durante il giorno. Anche se è stata una giornata generalmente poco brillante, ci sarà sicuramente qualcosa per cui puoi elogiarti, sia che ti stia mantenendo la calma quando un guidatore ti interrompe o che concluda un progetto che è stato davvero una sfida per te.

Immagina un futuro positivo
Sembra kitsch, ma scrivere le tue idee su un futuro ottimista può davvero fare la differenza quando si tratta della tua visione d’insieme.

Se hai bisogno di un primer, ecco cosa fare: trascorri 20 minuti in quattro giorni consecutivi per scrivere cosa vuoi che accada domani, la settimana prossima, il mese prossimo e l’anno prossimo: sentiti libero di sognare in grande.

Puoi anche considerare una seria sfida che hai nella tua vita in questo momento e pensare a possibili risultati positivi.

Pratica gratitudine
Pensare a tutte le cose di cui devi essere grato, dal caldo sole all’acqua pulita, può darti una spinta istantanea di ottimismo. Potresti anche decidere di tenere un diario di gratitudine, in cui annoti tutto ciò che ti fa sorridere durante il giorno.

Se non altro, prenditi un momento per fermarti, sorridere ed essere grato per le cose belle della tua vita. Assapora i momenti che ti permettono di avere una buona vita.

È difficile essere ottimisti senza provare gratitudine per coloro che ti hanno aiutato a raggiungere quel luogo felice. Mentre pensi a quanto sei grato è utile, condividere la tua gratitudine con gli altri offre ulteriori vantaggi. Diffonderai un po ‘di gioia e allegria quando dici agli altri quanto li apprezzi.

Scrivi una lettera a qualcuno che ha avuto un impatto positivo sulla tua vita, che si tratti di un insegnante, un ex capo o persino tua madre. Se possibile, consegnare quella lettera di persona.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui